Rich Internet Apps

Le interfacce sono semplici, ben strutturare e sempre congrue. Le operazioni di CRUD (Creazione, Update & Insert) sui dati sono sempre controllate e pilotate da pulsantiere coerenti.

Inoltre nelle applicazioni è solitamente possibile gestire testi come in un editor classico (tipo word), ottenere dei report che vengono già generati in PDF dall’applicazione (non è necessario installare software di terze parti per la conversione in PDF), i reports possono essere interattivi ovvero cambiare in funzione di parametri che vengono rischiesti direttamente alla stampa del report stesso.

Nei nostri applicativi, inoltre, solitamente è sono presenti delle funzionalità di archiviazione documentale che consentono di storicizzare documenti o files di qualsiasi tipo che, se associati a delle informazioni registrate quali FT, DDT, Anagrafiche e così via, possono consentire dei risparmi di tempo nelle ricerche future di dati complementari.

Facciamo un esempio pratico, se alle anagrafiche clienti, associo la scansione dei contratti che sottoscrivo con loro, domani quando dovrò recuperare il testo del contratto controfirmato dal cliente e inviarglielo via posta elettronica non dovrò ricercare il contratto nel faldone clienti, fare la scansione, prendere il pdf e allegarlo ad una email, mi basterà rintracciare l’anagrafica sul sistema, accedere alla sezione documenti allegati, individuare il contratto e cliccare su invia … Semplice no ?